DON'T STOP ME

Sono Ari, non so come sono arrivata
a questo punto ci sono arrivata e basta
ed è solo un capitolo a parte della mia vita .
La verità è una . Ognuno di noi è solo un guscio

che protegge le stesse cose : fragilità,paure e sofferenze.



martedì 29 dicembre 2009

oh che natale

Tutti mi dicono che ce la posso fare , per un attimo ci credo anchio ma dopo quando mi vedo quel piattino con quella roba sopra non ce la faccio e non ce la faccio quando vedo che i dottori sono nervosi quando parlano con mia madre
Il Natale l'ho passato una merda( merda è dire poco )mia madre aveva preparato tutto con cura , un cenone di natale coi fiocchi come se ci fosse anche mio padre che in realtà non tornerà mai ,eravamo io e lei sole , lei mi sorride mi porta le portate e io senza pensarci mi inzio a strafogare ,mangio di tutto dopo un pò inizio a ballare per far vedere a mi madre che ero felice e che anche se eravamo solo noi due e che nessuno dei nostri parenti ci aveva chiamato per farci gli auguri potevamo sorridere , dopo un pò vado a prendere una sigaretta sento le forze mancare e inizio a vomitare , sento che mi esce di tutto, mia madre corre viene a soccorermi e io chiudo gli occhi ,riesco un pò a camminare salgo in macchina e subito all 'ospedale non c'era nessuno apparte due infermieri inesperti , che ci hanno tenuto lì per tre ore perchè non sapevano che fare ,chiamano un signore che mi tira il sangue e inizia a dire ma mangi? io non gli rispondo e inizia con le domandine del cazzo da stronzo, ma io nn rispondo, non potevo rispondere a tanta merda che usciva di botto. Sono uscita ieri dall'ospedale e mi siete mancate Auguri in ritardo grazie dei bei commenti avete ragione voi ci siete :)
un bacione

29 commenti:

  1. Beh, mettiamola così, un Natale "alternativo"... :-D
    Bentornata a casa comunque!

    E.d

    RispondiElimina
  2. Il natale è stata un po' una strage per tutte.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. a Natale mia madre mi ha scoperto a rivomitare il pranzo fatto con cura da mia nonna.. ma quanto pesi ?

    RispondiElimina
  4. piccola.. come mi dispiace! tu hai dimostrato la bella persona che sei, sforzandoti di mangiare per far felice la tua mamma

    è ammirevole, sei stata generosa e penso che anche lei sia stata felice per questo

    gli infermieri spesso si dimenticano di non essere medici e stannopoco al loro posto, ma nn importa

    tu sai come sei, tua mamma lo sa, e se tuo padre e i tuoi parenti se ne fregano meglio così; almeno ti levi da torno tanta falsità

    un bacione

    RispondiElimina
  5. Posso provare a capirti, Ari e posso esserti vicina virtualmente, senza giudicarti.
    Io non riesco a "restituire", oggi a pranzo ho mangiato 3 cioccolatini (residui di cesti natalizi) e, nonostante una bella corsetta, mi sento terribilmente IN COLPA.
    Ti abbraccio.
    Keira

    RispondiElimina
  6. Non posso capire forse davvero come ti senti..perché non ci sono mai passata...cmq sappi che da ora in poi ci sarò anch' io qui..a darti un sostegno..quando sentirai di nn farcela.. un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. ciao ari grazie di essere passata da me(=...cmq anche io non ho passato un bel Natale...durante il cenone e il pranzo avevo deciso di cacciare via dalla mente k'ossessione per il cibo ma è andata a finire malissimo anche io ho vomitato...nello stomaco nn ci stava =(...tu ce la farai...ma devi farti davvero aiutare(=...anche io non ho sentito nè mio padre nè molti parenti...va bene così...a volte certa gente è meglio perderla....un abbraccio Cassy...

    RispondiElimina
  8. Ari, sei tu nella foto?
    Perché quello sguardo abbassato?
    Bisogna camminare a testa alta e guardare avanti!
    Ora purtroppo sono di fretta, ma ti verrò prestissimo a trovare!
    Chiudo quattro cose a lavoro e poi lascio l'ufficio

    RispondiElimina
  9. ciao ari,quanto tempo e passato....come ti senti adesso?
    stai meglio?
    anche il mio natale e stato triste,ma io non ho mangiato un tubo....ce l'ho fatta a resistere!per un certo verso sei stata fortunata che non hai ricevuto telefonate dai tuoi parenti,e da tuo padre ....a me mia madre mi ha chiamata per distrugermi completamente,e stato oribile...mi sono sentita come se mi avesse strapato il cuore dal petto e me l'avesse schiaciato con i piedi
    e giusto il detto(parenti-serpenti)-non ti preocupare per questo meglio perdere di vista certa gente-tu adeso devi pensare solo a stare bene
    ti abbraccio forte
    abi cura di te
    auguri e buon anno

    RispondiElimina
  10. cmnq se 6 te nella foto 6 figa...XD tieni forte hai un bel fisico !!

    RispondiElimina
  11. Come stai oggi, Ari?
    E voi ragazze?

    RispondiElimina
  12. Ciao cara! Forse potrebbe aiutarti sapere che nel passato io ho pensato varie volte al suicidio, che mi sono fatta apposta del male fisico, che una sera -avevo 17 anni- mi sono impasticcata prima di andare a letto con la speranza di non aprire più gli occhi la mattina successiva? Ti potrebbe essere d'aiuto sapere che persino io ne sono uscita? Io che non ho mai avuto alcun rispetto per me stessa? Io ora ho il rispetto, ad intermittenza, ma ho qsa a cui aggrapparmi! Ho cercato e cerco ancora!
    Io non so quanto bene ti possa fare dichiararti pro ana e circondarti di persone che come te portano un msg ahimè di sofferenza e di morte!
    Purtroppo persino con chi ci dovrebbe amare per primo ci sono incomprensioni e asti. E' in questo che devi trovare la forza: in tutte le difficoltà che hai incontrato, che incontri e che incontrerai. Così soltanto potrai considerarti una vincitrice!
    Possiamo parlare quanto vuoi. Per quanto possano interessarti le parole di una ragazza che non hai mai visto. Ma sono parole d'amore. Io ti giuro solennemente che ti sto parlando con tutto il cuore: non posso sapere che da qualche parte in questo mondo una ragazza sta soffrendo e io non ho fatto nulla per aiutarla!
    Sei un piccolo fiore fragile che va protetto e io sono qui per questo!
    Un bacio!
    Vado a... mangiare con degli amici. Chiarisco: mangiare, non ad abbuffarmi!
    smuack
    PS: bellissima questa suonata al piano, ma è troppo triste!!!
    SMUACK!!!

    RispondiElimina
  13. Sento tanto dolore in questo blog.
    E' qualcosa di infernale.
    Voglio avere modo di contattarti.
    ad ogni costo.
    Non so chi sei.. ma se ti avessi avanti ti abraccerei forte.
    Vorrei aiutarti..
    voglio aiutarti.

    RispondiElimina
  14. Ciao ARI!!! sono passata a farti gli auguri e trovo un bel pasticcio.. però un pochino sei migliorata, dai mesi scorsi.. o no?
    ascolta Ari, tu sei a Roma... giusto?
    cz sono sicura di averti già fatto questa domanda ma nn sono sicura della risposta che mi avevi dato...
    bè, ti faccio tanti auguri e ti aspetto.. passa a trovarmi dai.

    RispondiElimina
  15. PS.. approfitto del tuo blog per mandare un messaggio a Keira.. se mai ripassasse di qui:

    Keira, mi scrivi? vorrei chiederti una cosa
    marielealtre@gmail.com

    ari/ciao Ari, grazie.

    RispondiElimina
  16. Ok - grazie per la risposta.. ora, tu hai già detto che nn vuoi andare ai servizi, ma SE VUOI ti dò il recapito di una signora CHE NON E' di nessun servizio pubblico, e che ti potrebbe davvero aiutare.
    lavora con una struttura normalmente a pagamento, ma se vuoi puoi andarci a costo zero. Se ti interessa saperne di più scrivimi sulla mail!
    marielealtre@gmail.com

    RispondiElimina
  17. Ciao Bellissima, piacere Saraaa, ho visto il tuo blog e soprattutto ho letto questo tuo ultimo post, ancora non ci conosciamo ma posso dirti che mi dispiace, che io Adoro ana e che non so fino a che punto mi spingerò ma leggendo tutto questo mi spavento.
    Ti giuro piango, xk mi dispiace un sacco, xk in fondo ti capisco, anche se io non sono mai finita all'ospedale, ti capiscooo :,(
    Coraggio, sinceramente non so che dire ma sono ansiosa di conoscerti meglio..
    Il mio Natale non è andato meglio, ma spero il 2010 proseguirà splendidamente, l'unica cosa che posso fare è sperare, speriamo insieme, Saraaaa <3

    RispondiElimina
  18. ho letto ora il tuo commento..grazie mille davvero *________*
    sei stata molto carina <3
    mi aggiungo ai lettori!

    RispondiElimina
  19. il natale è tragico per tutte, ognuno ha i suoi motivi, dai è passato! ti seguo! passa da me!

    RispondiElimina
  20. grazie x la comprensione Ari :)

    sai che tu mi hai fatta innamorare di una canzone che avevi nel blog? Turn it up, ricordi?

    quando sn giù di corda l'ascolto e mi da una carica tremenda

    un bacione tesoro

    RispondiElimina
  21. Non so nulla di te.
    ma ti giuro..
    che voglio esserci.
    Voglio esserci per te.
    Dimmi come stai.
    Dimmi che vuoi lottare.
    Dimmi che, quello specchio lo distruggerai.
    Dimmi che guarderai nel tuo cuore, e saprai amarti almeno un po'.

    Non ho mai avuto quest'istinto.. con un perfetto estreno
    Istinto di protezione. Di paura.

    Te lo dirò come gli altri.. altre mille volte.
    C'E' LA PUOI FARE.

    RispondiElimina
  22. Temo di deluderti.
    In questo momento, mi sento un mostro.
    Per come reagisco alla vita, per come la vita
    si smuove..freneticamente.
    Ferendomi ogni volta.. sempre di piu'.
    Per come la rabbia si trasforma in debolezza.
    Per come .. freneticamente, le mie lacrime uccidono ogni parte di me.
    Mi sento un mostro.perchè per paura di ferire me, ferisco tanta gente che mi è intorno.
    E' piu' facile fingersi duri.. che mostrarsi per quello che si è.. deboli.. malati.. bisognosi di aiuto. di tanto aiuto.
    Io mi fingo una dura, una ribelle. Ma sono una debole ammalata.. Di una malattia quasi inguaribile. Quel QUASI.. Dipende da me. solo da me. Ma sono troppo morta per rinascere.
    Troppo affondo per non affogare.


    Scusa lo sfogo, ma mi sento morire....
    come stai?

    Ora vado dallo psicologo.. fra mezzora.

    RispondiElimina
  23. tesoro, mi fa sempre piacere leggere i tuoi commenti :)

    mi fa sempre piacere sapere che ci sei

    se hai bisogno la mia mail è gengialagengia@hotmail.it

    ci sn sempre se hai bisogno ^^

    e dacci tue notizie!!!!! :)

    baci

    RispondiElimina
  24. Mi dispiace molto per quello che ti è successo :(
    anche io ho passato una cosa simile qualche tempo fa è stato orribile, odio gli ospedali non so come fanno i medici a lavorarci.
    Se vuoi sfogarti, parlare, insomma per qualsiasi cosa conta su di me, quando vuoi!
    Non so se ci siamo scambiate pensieri qualche volta, io sono Jesse, o Suvy come preferisci chiamarmi, sono a tua disposizione!
    Un bacio forte, Jesse

    RispondiElimina
  25. La seduta è andata si..
    Ma, se manca la voglia di risalire.. Ogni seduta, non mi darà mai la spinta, ne la grinta per gioire.
    Io.. non sono interessata a vivere.
    A me interessa, tornare a 48 chili.
    Questa canzone di sotto fondo, è incantevole giuro. Me ne sono innamorata.
    Ogni.. singola giornata vola via.. e giorno dopo giorno mi rendo conto che sono solo unìinconcludente ragazzina.
    Quanti anni hai?
    Oggi come stai?
    Perchè sei così distrutta? Io ci sono. Lo giuro. e NON TI MOLLO.
    Ti do un bel sorriso, uno di quelli veri.. fatti con il cuore.. fatti con l'affetto.. fatti con la voglia di aiutarti, voglio aiutarti.

    RispondiElimina
  26. Ciao Cara! Ma torno e non hai scritto niente?!
    Come stai? Fatti sentire!
    LouLou

    RispondiElimina
  27. Ciao a tutte ragazze!Come state?
    Mari...ci conosciamo?
    Ho preso nota della mail, ma se vuoi chiedermi qualcosa puoi tranquillamente farlo su questo blog!

    Le feste sono andate bene?
    A me sì, per fortuna non mi sono strafogata!

    RispondiElimina
  28. INSISTI,PERSISTI,RAGGIUNGI E CONQUISTI...è tutto qui il segreto =), son nuova di questo sito, mi farebbe molto piacere se riuscissi a passare ogni tanto per qualche consiglio!..xoxox

    RispondiElimina
  29. Terrific work! This is the type of information that should be shared around the web. Shame on the search engines for not positioning this post higher!

    nolvadex

    RispondiElimina